Moda e design - 31 dicembre 2022, 09:06

Velluto a Capodanno, velluto tutto l’anno

Velluto a Capodanno, velluto tutto l’anno

Velluto – dal latino vellus – ovvero “mantello con copertura in pelo fitto” è da sempre un tessuto simbolo di ricchezza e nobiltà e ha origini antichissime: la sua storia inizia nel XIII secolo in Oriente, più precisamente tra l'Iran e l’Iraq. Grazie alla grande abilità degli artigiani italiani, soprattutto veneziani e palermitani, ha cominciato ad essere estremamente apprezzato fra gli aristocratici del tempo e si è diffuso poi rapidamente in tutta Europa. È con il Rinascimento che questa stoffa, insieme a materiali come oro e metallo, venne utilizzata per comunicare quello che definiremmo oggi un “luxury style”. Nel tempo questa tendenza non è mai andata persa: è durante le Feste e, questo Natale 2022 lo ribadirà a gran voce, che la maggior parte delle persone lo indossa, riservandogli un posto d’onore come il "buon abito della domenica”.

Le passerelle e i marchi più famosi, ma anche gli stilisti emergenti, con forti propensioni al riuso e alla sostenibilità, hanno stravolto però questo concetto e lo hanno ribattezzato un tessuto “da tutti i giorni”. Caldo, morbido, versatile si rende adatto a look casual chic, in ufficio, nel tempo libero e per uscite speciali.  

È molto soffice al tatto e si adatta bene al corpo, il che lo rende molto confortevole da indossare, quindi lo troviamo persino nei mini-blazer da bimbo e nelle salopette a gonna per le bimbe, di solito sui toni del blu navy e bordeaux (complice il tema festivo) ma non solo: si potranno utilizzare colori molto più accesi, come per esempio il giallo, il viola, il rosa e il verde brillante. Questi colori sono adatti sia in versione maschile che femminile per un pubblico adulto. Pantaloni e giacche di velluto sono i pezzi chiave da avere nel proprio guardaroba.  Le ultime le troveremo abbinate a jeans o pantaloni classici di lana pesante per l’uomo o ad un abito di seta, più leggero, in contrasto, per una femminilità distintiva. 

Belli gli abiti lunghi con scolli profondi e incrociati: regalano un allure elegante e disinvolto. Meravigliose poi, ma non in total-look, le scarpe e le borse con questa trama che impreziosiscono anche l’outfit più spento. 

È chiaro che se, per l’ultimo dell’anno, lo accompagnerete all’oro, all'argento, alle paillettes scintillanti o alle perle (estremamente alla moda), entrerete nel nuovo anno con una carica in più.

Sara Avesani

SU