La community | 19 gennaio 2023, 12:00

Veronesi Protagonisti 2023: Marco Antonio Doribene Piva

Marco Antonio Doribene Piva, presidente di Fattoria Globale

Marco Antonio Doribene Piva, presidente di Fattoria Globale

Terra, mani, cultura, collaborazione ed equilibrio: bastano cinque sostantivi per descrivere Fattoria Globale, un progetto innovativo per la vendita dei migliori prodotti enogastronomici italiani. «Nasce circa un anno fa da un’idea di Luca Guberti, oggi mio socio - racconta Marco Antonio Doribene Piva, presidente di Fattoria Globale -, maturata durante uno dei tanti viaggi di lavoro. Entrato in contatto molte volte con prodotti d’eccellenza in giro per l’Italia, ma notando l’assenza di un luogo dove poterli acquistare, Luca Guberti ha lavorato alla realizzazione di un e-commerce di valore dove raccogliere al suo interno prodotti di nicchia, selezionati da piccole produzione e difficilmente reperibili».

Piva, proveniente dal mondo del digital nel quale lavora da tantissimi anni con la sua società di consulenza in ambito marketing e comunicazione, si imbatte nel progetto grazie a una consulenza, dalla quale «è nata una collaborazione che negli anni si è si è rafforzata» ci racconta. Nel 2022, infatti, i due fondano una holding per dare forma a un nuovo progetto: i negozi fisici di Fattoria Globale. «I nostri valori sono strettamente legati alla terra - spiega Piva - perché vogliamo promuovere una piccola distribuzione organizzata. Non andiamo contro alle realtà esistenti di grande distribuzione, come possono essere i supermercati, e non ci arroghiamo nemmeno il diritto di sostituirli: siamo una realtà che vuole emergere con valori completamente diversi. Ogni nostro produttore infatti, oltre a garantire standard qualitativi molto elevati, deve lavorare in modo etico, senza agricoltura o allevamento di massa, non deve avere alcun precedente legato al caporalato e non deve essere reperibile nella grande distribuzione». 

Alla base dell’apertura dei negozi un sistema che fonde il concetto di crowdfunding e franchising, con la volontà di fare dei punti vendita di Fattoria Globale i negozi della gente. «In questo modo - spiega Piva - ciascuno può acquisire una porzione di negozio, acquistando i diritti agli utili generati attraverso le “quote”, o come piace chiamarle a noi, i “Fondi”. Abbiamo calcolato il fabbisogno medio di un negozio, che si aggira tra i 1500 e i 3000 Fondi, del valore di 100€ ciascuno, acquistabili senza limiti. Ogni possessore di Fondi diventa un Mezzadro di Fattoria Globale acquisendo così diritti agli utili del negozio, anteprime e sconti esclusivi sui prodotti».

Innovativo non è solo il sistema di finanziamento per l’apertura, ma anche il negozio stesso, che pone al centro la dimensione enogastronomica esperienziale. «All’interno dei punti vendita il nostro staff accoglie l'ospite e in base alle richieste cerca di offrire gli assaggi che più si avvicinano al suo palato, proponendo abbinamenti o prodotti correlati per un percorso enogastronomico completo. A corredare l’esperienza c’è il racconto della storia di ogni prodotto, il suo valore, la sua produzione. Ecco spiegato perché chiamiamo i nostri negozi le boutique del cibo: sono negozi dove il prodotto non ha il costo del prodotto del supermercato, ma ha una qualità nettamente superiore, ricercata sulla base dell'esperienza del nostro staff. Il mio direttore generale, Roberto Di Biase, chef che ha lavorato per diverse realtà stellate e persona che ha un grandissimo know how nel mondo della cucina, è il nostro referente per la scelta di questi produttori».

Un viaggio, quello di Fattoria Globale, fatto di sapori e saperi della terra. A dimostrazione che trasformate le conoscenze di ieri con la forza di chi sa fare oggi, può accompagnare l’agricoltura e l’allevamento verso un nuovo domani.

Mezzadri 2.0

Una nuova vita per un termine che storicamente porta con sé un’accezione negativa. Mezzadri 2.0 si diventa entrando nel network di Fattoria Globale e acquistando, di fatto, la proprietà di una parte di negozio. Il progetto pilota attraverso il quale è possibile diventare mezzadri è per ora quello che sarà realizzato nella città di Verona. 

Leggi Veronesi Protagonisti 2023

Redazione Verona Network