La community - 20 gennaio 2023, 10:41

Veronesi Protagonisti 2023: Roberto Colombo, Sara e Leonardo Massafra

Roberto Colombo, Sara e Leonardo Massafra, Fondatori Cattura la Realtà

Roberto Colombo, Sara e Leonardo Massafra, Fondatori Cattura la Realtà

Catturare la realtà, di nome e di fatto. È una vera e propria dichiarazione d’intenti la denominazione della società di topografia veronese, nata nel 2019 da tre geometri con grande esperienza nei rilievi laser scanner e droni, Roberto Colombo, Sara e Leonardo Massafra. Un’impresa giovane ma con le idee ben chiare, che vuole diventare punto di riferimento per tutti quei professionisti, come architetti, ingegneri o geometri, che necessitano di servizi eseguiti con tecniche e tecnologie di rilievo, per prodotti estremamente precisi e professionali. 

«Quello che facciamo - racconta Leonardo Massafra - è davvero catturare la realtà che ci circonda, rendendola un mondo misurabile e ispezionabile in qualsiasi momento». L’utilizzo della tecnologia laser scanner rappresenta oggi lo stato dell’arte in ambito topografico, offrendo vantaggi non indifferenti. «In primis - racconta Leonardo Massafra - abbiamo la possibilità di portare all’interno del computer l’oggetto del rilievo, senza più la necessità di tornare sul luogo a prendere le misure e risolvendo con grande velocità l’insorgere di dubbi circa la conformazione dell’oggetto stesso. Il drone, dall’altra parte, viene utilizzato per integrare il rilievo da terra fatto con il laser scanner; per certe applicazioni, come ad esempio per l’agricoltura di precisione, diventa indispensabile».

Tante le rilevazioni degne di nota che il team di Cattura la realtà ha realizzato negli anni, in Italia e all’estero: dal Colosseo alla nave scuola della Marina Militare Italiana, l’Amerigo Vespucci, dal duomo di Montepulciano o di Fano ai rilievi eseguiti nel centro storico di Baku, la capitale dell’Azerbaijan. E ancora La Valletta, nell’isola di Malta, e il sito archeologico di Doclea, in Montenegro. Nel territorio veronese, invece, spicca il lavoro eseguito per la Biblioteca Capitolare mentre lo scorso novembre Cattura è stata protagonista di un rilievo speciale all’Autodromo di Monza. 

«Per sei mesi - racconta Sara Massafra -  ho intrapreso un percorso di studi che mi ha permesso di specializzarmi nel metodo BIM (Building Information Modeling), che sta prendendo sempre più piede nel mercato. Con Cattura la Realtà, infatti, non vogliamo solo fare rilievi, ma portare a un livello successivo il loro studio, arrivando a realizzare anche il BIM, ovvero un modello digitale 3D dalla realtà catturata.Il percorso che ho intrapreso è culminato con una tesi sull’autodromo di Monza che ho presentato in loco lo scorso 24 novembre, in collaborazione con l’albo degli architetti di Monza e Brianza, e per la quale Cattura la realtà ha contribuito in maniera determinante». 

«I rilievi che abbiamo eseguito - specifica Leonardo Massafra - hanno visto l’integrazione di due tecnologie, laser scanner terrestre e drone. Grazie al nostro metodo di lavoro, messo a punto negli anni, siamo riusciti a portare a termine i rilievi in un’unica giornata, consegnando i dati già il giorno seguente». Un notevole risparmio di tempo, energie e risorse, anche economiche, oltre che di inquinamento: l’intervento è mirato e specifico. Con la possibilità di fare un’analisi tra il costruito e il progetto, inoltre, è possibile individuare precocemente eventuali interferenze, così da comunicarle al progettista. Un intervento immediato che previene la dilatazione dei tempi di realizzazione della commessa o costi non computati. 

Sistemi innovativi e altamente tecnologici, ma che non smettono di guardare al futuro, con la certezza che approccio topografico rimarrà la base solida per qualsiasi tipo di rilievo che voglia risultare preciso e accurato. «Non vediamo l’ora di scoprire quali innovazioni tecnologiche si svilupperanno nei prossimi anni - concludono i fratelli Massafra -. In ogni caso ci faremo trovare pronti a testarle, tenendo fede al nostro DNA che ci ha sempre visti precursori delle nuove tecnologie nel nostro campo». 

Rilievo Laser scanner e drone dell'Autodromo di Monza

Cattura la Realtà ha contribuito in modo determinante al rilievo di una porzione dell’autodromo di Monza, opportunità nata a seguito della partecipazione di Sara Massafra e Ilenia Ditemi, 2 collaboratrici di Cattura la Realtà, al MasterKeen 13 della scuola Volcano High di Lecco, la scuola di formazione più importante in Italia in ambito BIM. I partecipanti avevano il compito di eseguire un progetto BIM della tribuna, del paddock e dell’hospitality: in un solo giorno e con un solo operatore, Cattura la Realtà ha rilevato con il laser scanner l’intera area, integrando il rilievo 3D anche con un volo fotogrammetrico. Dopo solo 2 giorni dal rilievo è stata consegnata la nuvola di punti laser scanner e fotogrammetrica ai partecipanti del master per procedere alla modellazione e progettazione BIM.

Leggi Veronesi Protagonisti 2023

Redazione Verona Network

SU