Moda e design | 22 dicembre 2023, 12:09

Vestiti di Natale tutto l’anno

Vestiti di Natale tutto l’anno

Il periodo natalizio è così magico. È quel momento speciale in cui le luci brillano più delle idee e l'euforia ci convince che il nostro guardaroba non è abbastanza scintillante senza l'ultimo vestito da festa. Grazie al Black Friday comprare è diventato un'arte e con la scusa di qualche sconto ci sentiamo legittimati a comprare gli abiti più improbabili per il Natale e sexy quanto basta per Capodanno. Su tutto, i maglioni natalizi con renne al seguito, amati o odiati sono ormai un must per tutta la famiglia da indossare rigorosamente quando si sta tutti insieme. Poi però arriva la resa dei conti. Mentre osserviamo i nostri nuovi capi, ci chiediamo se abbiamo appena acquistato un abito da cocktail o un costume per un musical stravagante e poco divertente. E mentre il Natale svanisce, l'abito dal taglio eccentrico o dall'effetto glitterato diventa la nostra più grande incognita: come possiamo riutilizzarlo senza sembrare una decorazione fuori stagione? Niente panico! Se non ci sarà una festa a tema "glamour anni '80" dove potremo luccicare come mai prima d'ora, ecco alcuni abbinamenti strategici.

Partiamo dalla gonna di paillettes che con una camicetta di seta o un dolcevita, calze coprenti, scarpe decolleté o stivali può essere portata con disinvoltura in ufficio o ad un’informale cena fra amici, senza risultare troppo appariscente. Stessa fine farà quella di tulle vaporosa, attenuando l’effetto nuvola con maglioni oversize e stivali o una polacchina di pelle morbida e liscia.

Se avete optato per il velluto, sempre elegantissimo, due opzioni di base. Se è un vestito a maniche corte o senza maniche, sfruttatelo anche nelle sere estive con un giubbino di jeans o un blazer dal taglio base con dei sandali bassi o delle sneakers, sarete davvero chic. Se avete invece preso un pantalone a palazzo, sbizzarritevi con top semplici o la già citata e immancabile camicia di seta, se bianco perla, ancora meglio.

Per i vestiti estremamente ricchi di riflessi lucenti è d’obbligo coprirne una parte, con un maglione tinta unita (evitate assolutamente la fantasia) o una giacca o una camicia ben proporzionata. Parola d’ordine, come insegna Carla Gozzi, è “smorzare”. Rendere tutto più comodo senza mai rinunciare ad uno stile proprio è ciò che rende un outfit di carattere. Badate bene ad orecchini, collane e borse, che sono alleati preziosissimi e, se inseriti con furbizia, possono regalare contrasti molto sofisticati. Con queste combinazioni potete sperimentare anche nuove tendenze moda: il mio consiglio è di farlo sempre con moderazione, il troppo non è mai sinonimo di buon gusto.

Sara Avesani