Veronesi Protagonisti | 17 gennaio 2024, 15:00

Veronesi Protagonisti 2024: Alessio Bonini

Veronesi Protagonisti 2024: Alessio Bonini

Parola d’ordine: versatilità. Su questo si basa l’azienda MetalRiv s.r.l., fondata nel 1969 dalla volontà di Giuseppe Bonini e Loredana Brunelli di portare in Val d’Adige, in particolare a Rivalta di Brentino Belluno, una ventata di novità nel settore metalmeccanico toccando settori diversi. Tra i primi in Veneto a usare l’acciaio inox, MetalRiv è cresciuta con il passare degli anni e, nel tempo, si è rinnovata anche grazie all’ingresso del Direttore Generale Alessio Bonini, che si è buttato nell’avventura imprenditoriale di famiglia con entusiasmo.

Nel corso di oltre cinquant’anni di storia, MetalRiv si è distinta in diverse aree: dalla viticoltura al tessile, dall’agricoltura all’alimentare, senza dimenticare la vena artistica che ha portato l’azienda veronese ad affiancare scultori di fama internazionale nella realizzazione dei loro progetti oggi esposti in tutto il mondo. Core business dell’azienda, però, resta il metalmeccanico, anche nelle sue declinazioni più innovative: «Ad ora ci occupiamo di strutture pesanti in metallo e stiamo passando al filo sismico: quelle costruzioni che servono per sorreggere i capannoni in caso di terremoti – spiega Alessio Bonini –. Oltre che in Italia siamo molto presenti all’estero, con lavori eseguiti nell’Est Europa e in Africa, dove ho personalmente seguito i cantieri».

Una professionalità evidente quella di MetalRiv, che pone sempre al centro di ogni progetto le esigenze del cliente, con l’obiettivo di garantire uno standard di qualità ed efficienza elevata, grazie alle prospettive di crescita e rinnovamento che l’azienda vuole implementare non solo per i propri clienti, ma anche per lo staff: «I progetti futuri in cantiere sono molti: in primis vorremmo ampliare le mense e gli uffici per i dipendenti in ottica di uno sviluppo più completo dell’azienda – continua Bonini –. A seguire vorremmo aumentare la produzione, anche grazie a nuovi macchinari all’avanguardia, sui quali formeremo i dipendenti, e ai migliori sistemi di disegno come BIM e Autocad 3D».

Design e attenzione ai dettagli fanno di MetalRiv una ditta leader del settore metalmeccanico, veri e propri sarti del metallo che, come sottolinea il Direttore Generale Bonini, può contare sulla sua storia e sulle competenze maturate in oltre cinquant’anni sul mercato. Ma niente di tutto ciò sarebbe stato possibile senza la passione che unisce gran parte della famiglia Bonini: «Quello che ci motiva giorno dopo giorno è soddisfare le esigenze del cliente, renderlo partecipe del progetto e accompagnarlo attraverso tutto il percorso di progettazione».

Sfatiamo il mito del lavoro del fabbro

Quello del fabbro è uno dei mestieri più antichi e, negli anni si è evoluto. Visto per molto tempo come “lavoro al chilogrammo”, umile e poco creativo, al giorno d’oggi è necessario cambiare e ampliare le prospettive in merito e le motivazioni sono molteplici: le varie tipologie di prodotto, le vaste lavorazioni esistenti, le prestigiose maestranze che realizzano il prodotto e, non da ultimo, l’esperienza di aziende come MetalRiv, presenti da oltre cinquant’anni sul mercato. «Ci presentiamo come “Sarti del Metallo” e non è solo una questione di marketing – spiega il DG Bonini –: abbiamo la capacità di vedere il lavoro finito, suggerire migliorie per risparmiare costi e tempi. Questi non sono svantaggi economici per il cliente, ma pregi che renderanno il progetto davvero “su misura”».

Leggi Veronesi Protagonisti 2024

Guarda l'intervista: