Veronesi Protagonisti | 18 gennaio 2024, 15:05

Veronesi Protagonisti 2024: Marco Turrini

Veronesi Protagonisti 2024: Marco Turrini

Nata nel 1990 dall’intuizione e dalla determinazione di due giovani imprenditori veronesi, Natalia Barbieri e Marco Turrini, il Gruppo Lapis Pubblicità è oggi una delle realtà più dinamiche del nord-est Italia nel settore della pubblicità visiva esterna. Nel 2019, grazie alla collaborazione con il Comune di Verona, il Gruppo porta il digitale nella comunicazione outdoor della città, attraverso l’installazione di LedWall e totem digitali in città e provincia. Gli impianti digitali catturano l’attenzione dei passanti grazie all’illuminazione dello schermo che si adatta all’ambiente circostante, offrendo immagini molto nitide e una gestione dei messaggi da remoto, mostrandosi uno strumento flessibile e sostenibile. Tutti gli impianti sono posizionati su strade particolarmente rilevanti per il business e per il turismo, creando un circuito digitale a Verona ottimale per una promozione pubblicitaria capillare sul territorio.

«Nuove sfide ci attendono nel futuro - commenta Turrini -. Come per la televisione e la radio, anche il settore della pubblicità in esterna sta diventando protagonista di una rivoluzione digitale. Oggi la tecnologia è in grado di offrire nuovi strumenti che rendono più efficienti tutte le fasi della pianificazione pubblicitaria: dalla definizione del proprio target all’acquisto di spazi  pubblicitari per veicolare il messaggio giusto, al momento giusto, al pubblico giusto. L’introduzione della digitalizzazione nella cartellonistica tradizionale apre nuovi orizzonti, perché i nuovi device offrono la possibilità di integrare sistemi di misurazione dei flussi e di densità delle persone che si muovono attorno agli impianti».

Come in tutte le innovazioni, il cambiamento è sempre più veloce della capacità di adeguarsi ad esso. «Anche in questo progetto digitale - prosegue Turrini - l’attiva collaborazione con l’Amministrazione locale e nazionale si sta dimostrando fondamentale: c’è bisogno di intervenire prontamente per adeguare la normativa pubblicitaria a questi nuovi mezzi di comunicazione. Il percorso è lungo e in continuo sviluppo, ma sta dando ottimi risultati e soddisfazioni».

I LedWall del Gruppo Lapis sono stati forniti di sensori che, nel pieno rispetto della privacy, forniscono una serie di informazioni molto utili sul traffico e permettono di targetizzare l’offerta pubblicitaria. I sensori rilevano in tempo reale i passaggi di persone e forniscono dati profilati del pubblico-target: quante auto, camion o moto transitano nel cono di visibilità dell’impianto; quante persone, di quale sesso e fascia di età, passano; per quanto tempo rimangono esposte al messaggio. Una scommessa vinta che oggi permette al Gruppo di essere ancor più competitivo sul mercato nel territorio scaligero con mezzi innovativi e modalità di noleggio degli spazi pubblicitari in Programmatic.

Nei prossimi anni il gruppo Lapis continuerà ad offrire ai propri clienti la migliore visibilità possibile sul territorio, sia con impianti in esterna più tradizionali, come i cartelli e i grandi formati affissionali, sia con mezzi impianti digitali che supportano display a LED e LCD.

PROGRAMMATIC DIGITAL OUT OF HOME

Il Programmatic Advertising rappresenta una delle evoluzioni più interessanti degli ultimi anni nel panorama del mercato pubblicitario outdoor. Le aziende, oggi, non devono più puntare a ottenere il massimo numero di contatti al prezzo più basso, bensì devono concentrarsi sui lead qualificati che apportano maggior valore economico. Questi nuovi strumenti generano nuove opportunità per le aziende, che possono fare investimenti pubblicitari mirati, dinamici e misurabili, a fronte di una comprovata certificazione dell’audience intercettata.

Leggi Veronesi Protagonisti 2024

Guarda l'intervista: