Moda e design | 29 marzo 2024, 17:14

Mai più senza…tubino

Mai più senza…tubino

ll tubino nero, un'icona senza tempo nel mondo della moda, ha radici che affondano nel XX secolo. È diventato un simbolo di eleganza e raffinatezza, con una storia ricca di significato e aneddoti che continuano a influenzare la moda contemporanea.

Il primo che ha catturato l'attenzione del pubblico è stato progettato da Coco Chanel negli anni '20. Chanel, con la sua visione rivoluzionaria, ha introdotto un abito che contrastava con i pesanti e ingombranti vestiti dell'epoca: il tubino era caratterizzato da linee pulite, tessuti di alta qualità e un taglio che abbracciava il corpo femminile in modo elegante e sobrio.

Negli anni successivi è diventato un capo di abbigliamento essenziale nel guardaroba di ogni donna. Audrey Hepburn ha contribuito alla sua immagine iconica indossandolo nel film "Colazione da Tiffany" nel 1961, conferendogli un'aura di sofisticatezza e glamour come sempre, consolidando ulteriormente la posizione del tubino nella cultura popolare e nella vita di ogni donna moderna.

Oltre alla sua associazione con la moda e il cinema, il tubino nero ha anche svolto un ruolo significativo nei movimenti di emancipazione femminile. Negli anni '60, durante l'era del femminismo, è stato adottato come una sorta di uniforme per le donne che cercavano di sfidare le convenzioni sociali e abbracciare la propria indipendenza. Era un'affermazione di potere e autodeterminazione, sottolineava la forza delle donne nel perseguire i propri obiettivi. A proposito di rivendicazione del proprio potere e della propria dignità, ricorderete tutti il "tubino nero della vendetta" della principessa Diana: dopo l'annuncio dell'infedeltà del principe Carlo con Camilla Parker Bowles, infatti, lo indossò in un evento molto atteso e fu letto dai media come un simbolo di sfida, tanto che quella foto è rimasta impressa nella memoria collettiva. Ci sono molti altri esempi del passato e del presente che ne rafforzano il valore. Oltre alla già citata Hepburn vorrei menzionare Marilyn Monroe che, anche se è più nota per i suoi abiti scintillanti e sensuali, ha spesso sfoggiato tubini neri. Più recentemente, invece, possiamo riferirci ad Angelina Jolie che lo indossa in diverse occasioni, prevalentemente istituzionali, come ambasciatrice Unicef, la stessa Kate Middleton e la designer (ex Spice Girls), Victoria Beckham che ne dimostrano la versatilità e l’eterno appeal. 

Sara Avesani

In Breve

giovedì 18 aprile
giovedì 22 febbraio
venerdì 22 dicembre
martedì 21 novembre
martedì 24 ottobre
venerdì 22 settembre
giovedì 20 luglio
domenica 02 luglio
giovedì 27 aprile
martedì 04 aprile