Moda e design | 08 luglio 2024, 10:00

Un’ estate da tennis-mania

Un’ estate da tennis-mania

"Il club del tennis non è mai stato così cool". Godendo già dell’approvazione della celebre direttrice di Vogue America, Anna Wintour, sin dagli anni Novanta (non è mai stato un segreto la sua ammirazione per Agassi), il tennis è da sempre uno degli sport più alla moda. Ma come si è evoluto nel tempo?

Per comprenderlo, dobbiamo tornare alla fine dell’Ottocento, quando veniva usata una sorta di uniforme bianca, emblema di purezza e virtù, che non disturbasse la vista dei giocatori in campo. Le donne indossavano abiti particolarmente scomodi con corsetti, fino a quando Charlotte Dod, allora quindicenne, vinse Wimbledon nel 1887 con un outfit più pratico simile ad una divisa scolastica, rivoluzionando così l’abbigliamento nel tennis. Un'altra svolta importante avvenne negli anni ‘20 del Novecento con Suzanne Lenglen (la divina). Grazie all’amico stilista Jean Patou, osò gareggiare a Londra con una gonna a pieghe che arrivava al ginocchio e una canotta senza maniche, accompagnate da una semplice fascia da portare sui capelli: un vestito giudicato scandaloso all’epoca (tutte le altre tenniste sfoggiavano abiti che coprivano quasi tutto il corpo e cappelli a tesa larga). Il glamour era in campo.

Oggi, il legame tra questo sport e il fashion è più forte che mai. Le vittorie di Jannik Sinner, numero uno al mondo, e l'ascesa di Jasmine Paolini, finalista al Roland Garros, hanno rinnovato l’interesse per lo stile tennistico, trasformando le partite in veri e propri red carpet. Come non notare l’eleganza di Jannik, con il suo borsone Gucci e i pullover estremamente chic.

Per chi vuole prendere spunto, da sottolineare assolutamente è la collezione-simbolo “Miu Miu Tennis Club": abiti con collo a polo, minigonne plissettate e completi sportivi in spugna, accessoriati con fasce per la chioma, calze (sempre in spugna) e sneakers impeccabili.

Anche il cinema, nel recente "Challengers" di Luca Guadagnino, con Zendaya protagonista, ha contribuito ad aumentare il fascino di questo trend. I costumi di Jonathan Anderson, direttore creativo di Loewe dimostrano come la moda e il tennis si influenzino ancora moltissimo a vicenda. Il mio riferimento cinematografico preferito resta però “i Tenenbaum: immagine iconica quella di Gwyneth Paltrow - alias Margot - con un vestito polo Lacoste vintage a righe bianche e azzurre, e Luke Wilson – Richie - campione junior di tennis con completo Fila e fascetta abbinata in stile Björn Borg.

Insomma, questa estate 2024 vedrà tutti indossare “lo stile tennis”, anche chi non ha mai preso una racchetta in mano. Pronti a giocare?

Sara Avesani

In Breve

sabato 25 maggio
giovedì 18 aprile
venerdì 29 marzo
giovedì 22 febbraio
venerdì 22 dicembre
martedì 21 novembre
martedì 24 ottobre
venerdì 22 settembre
giovedì 20 luglio
domenica 02 luglio